Intervista a Denny Tazza

 

Oggi My Cross Life ha il piacere di intervistare Denny Tazza Istruttore di Body Building, Personal Trainer e Crossfitter Italiano.

Buon Giorno Denny e grazie per aver acconsentito a questa intervista. Ti ringraziamo anticipatamente per la tua disponibilità. Sappiamo che sei molto impegnato, quindi cominciamo subito


Redazione : Il tuo percorso sportivo inizia con il body building, ti innamori da subito di questo sport a tal punto da perfezionare il tuo livello di preparazione conseguendo dopprima la certificazione come istruttore di body building e fitness di 1° livello CSEN nel 2009, per conseguire poi il 2° livello di istruttore di body building e fitness, ed infine anche come Personal Trainer CSEN. Diciamo che hai fatto le cose per bene insomma.

Sei stato subito apprezzato per la tua metodologia di insegnamento. Quali sono i punti cardine di questo metodo cosi apprezzati ?

Denny: Nel 2018 credo che oramai non ci siano più grandi segreti sulle metodologie di allenamento e le programmazioni associate. Sono del parere che alla base, bisogna avere un giusto mix tra pratica e teoria per proporre qualcosa di valido.

Ecco se da una parte ormai metodologie e programmazioni sono più o meno note, la differenza la fa come le applichi. Il punto di forza è quello di riuscire a personalizzare realmente il tuo metodo a secondo della persona che ti trovi davanti e gli obiettivi che vuole raggiungere.


Redazione : Un futuro sereno da istruttore di body building, sessioni di persona training, la comfort zone della sala pesi. Poi però arriva il CrossFit a scombussolarti la vita. ( si intende in positivo ci mancherebbe )

Come è cominciata questa transizione ?

Denny : L’incontro con il Crossfit è stato frutto di una coincidenza. All’epoca lavoravo in due centri sportivi, ma preferivo allenarmi in un’altra palestra per dedicarmi completamente alle mie sessioni di sala, per scindere l’istruttore dall’atleta. Proprio quella palestra muoveva i primi passi verso il Crossfit e da lì il mio coinvolgimento è stato automatico, un percorso direi naturale, che mi ha portato da frequentatore di classi ad atleta e coach certificato.

Redazione : Siamo stati sul tuo nuovissimo sito web dennytazza.it ed abbiamo potuto apprezzare tutte le certificazioni ed i diplomi che hai conseguito. Siamo rimasti impressionati positivamente dalla quantità e dalla qualità. Sembra che tu faccia dello studio un tuo principio cardine imprescindibile .Quanta importanza dai alla formazione ?

Denny : Per essere un bravo coach non devi trascurare nulla, la teoria deve andare di pari passo con la pratica. Essere atleta ti aiuta a capire molte cose, sensazioni, la fattibilità di riuscita, i battiti, la fatica , cercando di superare i propri limiti per portare a casa il risultato.

Ma altrettanto importante è avere un metodo che ti mette in condizione di applicarlo in allenamento conoscendone i meccanismi. Non puoi fermarti, sperimenti su te stesso e cerchi di tarare al meglio quanto appreso sui libri. Per questo credo fortemente che l’aggiornamento deve essere costante e continuativo. Questa mia visione mi ha portato a 33 anni ad iscrivermi all’università.


Redazione : Hai partecipato a tantissime gare CrossFit sia in Italia che in Europa sempre con ottimi piazzamenti ma conservi un posto speciale nel tuo cuore per la tua prima gare : Crossfit for Emilia. Ci racconteresti il perché ?

Denny : La competizione è sempre stata nelle mie corde, purtroppo nonostante i tanti anni di BB non ho mai raggiunto uno stato di forma che mi permettesse di gareggiare, vuoi perché non ho mai preso in considerazioni di fare certe scelte, inoltre non ho mai avuto una figura professionale all’epoca che mi seguisse davvero bene e infine come ultima motivazione analizzando oggi il me di ieri, devo ammettere che ero ancora acerbo.

Quando nel 2012 mi fu presentata l’occasione di gareggiare nel crossfit, dove partecipare ad una gara era molto più facile essendo il tutto ancora in fase di sviluppo , non ci pensai più di qualche secondo ad iscrivermi. Devo essere sincero per me è stato come realizzare un sogno, finalmente potevo confrontarmi in una competizione.

Reggio Emilia ha sancito l’inizio del mio percorso da competitor, da quel giorno ne ho fatte di gare, dove il livello sia logistico che atletico si è alzato sempre di più, ma nonostante ciò, non puoi dimenticare mai la tua prima volta. Sarò ripetitivo ma anche le gare per me rientrano in quel range motivazionale che ti permette di dare sempre il massimo nel porsi obiettivi che magari in prima battuta pensi di non riuscire a raggiungere.

Redazione : I tuoi servizi di coaching e consulenza spaziano dalla preparazione atletica ad i consigli alimentari passando per la giusta integrazione.

Ti rivolgi a persone tra virgolette “normali” che desiderano essere seguite in modo professionale singolarmente ed ad atleti professionisti. Vorremmo che ci riassumessi il tuo piano di azione. Come si struttura a livello pratica la tua programmazione ? Quanta importanza dai alla alimentazione nel percorso di preparazione ?

Denny : Come ho già accennato prima nel 2018 ormai ci sono pochi segreti nei metodi di allenamento, ma credo fortemente nella personalizzazione degli stessi. Nel corso degli anni mi sono sempre preposto di sviluppare un metodo “cucito” sulla persona, capendo le esigenze non solo in termini di obiettivi ma anche in termini di strumenti di lavoro.

La Filosofia di DTM mi porta attentamente a studiare le abitudini di chi chiede la mia consulenza, che spaziano da atleti fino a persone che vogliono migliorare il proprio stato di forma. Il mio metodo è flessibile e si adatta anche a chi magari segue uno sport e vuole un integrazione accessoria per ottimizzare i risultati.

L’alimentazione è un fattore importante, tendo sempre a capire chi ho di fronte anche in quel senso, capendo se indicativamente segue un percorso alimentare, nel caso consigliando soprattutto nell’integrazione, a breve vi anticipo che sto per chiudere un accordo con un team di nutrizionisti per dare un servizio ancora più professionale e mirato.


Redazione : Sei tra le altre tantissime cose anche Coach di crossfit753ac.com uno splendido box di Roma molto ben gestito. Cosa cerchi di passare ad i tuoi allievi durante le classi. Qual’è il messaggio che vorresti venga percepito di più in particolare.

Denny : Lavoro in questo box dal 2012, una vera e propria seconda casa. Come ti raccontavo prima è qui che ho mosso i miei primi passi nel crossfit. Siamo cresciuti insieme e ci accomuna la stessa visione di come dovrebbe essere questo sport sia nelle metodologie di allenamento che in termine comunity. I messaggi che cerco di passare sono molteplici, ma provo a riportarti sinterizzati i principali

1.Con me devi dare il massimo, zero scuse, fino all’ultimo secondo del WOD dai tutto, poi dopo puoi morire.

2.Allenarsi deve essere un piacere e automaticamente renderlo uno stile di vita.

3.Non tutti possono aspirare a competizioni di alto livello, ma allenatevi come se lo dovesse essere, cercando di superare sempre i vostri limiti e continuando a migliorarvi.

 

Redazione : La scena CrossFIt italiana sembra goda di ottima salute. Considerando il tuo back ground sportivo e la tua esperienza in gara. riusciresti i a dare una previsione ? Dove sarà il CrossFit Italiano tra 10 anni ? Possiamo migliorare ?

Denny : Devo dire che dal 2012 la crescita del Crossfit sia come disciplina da proporre che come gare , ha avuto una discreta crescita. Proprio per questo, tra 10 anni mi auguro innanzitutto che si sia raggiunto una diffusione di conoscenza tale , che se dici che “fai Crossfit”, non devi spiegare cosa sia.

Credo che ci sarà una stabilizzazione del mercato come in parte sta avvenendo negli USA, inoltre guardando l’andamento di crescita in termini professionali sono del parere che non è una moda destinata a sparire ma anzi con il tempo troverà il suo giusto posto all’interno del contesto sportivo.


Redazione : Bene Denny. Ti ringraziamo per la tua disponibilità e ti facciamo un grosso imbocca al lupo per la tua nuova avventura.

Denny : Grazie a voi per l’opportunità e in bocca al lupo per tutto!



 

 

Sommario Articolo :
Intervista a Denny Tazza - CrossFitter e Personal Trainer
Titolo Articolo :
Intervista a Denny Tazza - CrossFitter e Personal Trainer
Descrizione Articolo :
Abbiamo intervistato per voi Denny Tazza. Crossfitter e Personal Trainer. Scopriamo insieme la sua storia il suo percorso verso il suo nuovo progetto. Entra e Leggi l'intervista.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :