Intervista a Giorgio Beltrami – Fondatore delle Fall Series

Oggi My Cross Life ospita Giorgio Beltrami Owner di CrossFit Gangsta Cantu, CrossFit V-one e Ideatore delle Fall Series. Giorgio non ha bisogno di presentazioni, grande professionista e sportivo Giorgio con i suoi fidati collaboratori, ogni anno ci regala la possibilità di partecipare ad una delle più belle gare di CrossFit in Italia.

In un atmosfera di community vera, i migliori atleti italiani ed europei si danno battaglia per sedere sul gradino più alto del podio.

Sappiamo che Giorgio è sempre molto impegnato quindi cominciamo subito.


Redazione : Ciao Giorgio e benvenuto a My Cross Life. Ti ringraziamo per averci dedicato parte del tuo tempo prezioso per realizzare questa intervista. Prima di tutto ci piacerebbe sapere come stai ? A giudicare dalle foto che pubblichi con regolarità sui social sembri al top. Insomma possiamo dire che il CrossFit è un vero è proprio elisir di giovinezza.

Giorgio : Il mio tempo e’ prezioso almeno quanto il tuo, il rischio quindi è quello di ringraziarci vicendevolmente per il corso di tutta l’intervista, aspettiamo la fine.

Instagram fa miracoli, ma sicuramente non quanto ne può fare CrossFit nel mantenerti in salute, nonostante i 43 anni compiuti.

Poi sai, da fuori sembra sempre tutto bello e diverso…

Redazione : The Falls Series is Back !! Subito dopo le vacanze estive partiranno le qualifiche on line per quella che si pensa sarà una manifestazione senza precedenti.

Nuova Location e tante novità per queste Fall Series 2018. Riesci ad anticiparci qualcosa ? Quali sono le motivazione di tante novità ?

Giorgio : Sarò sincero come al solito, le novità ci saranno, una bolle in pentola proprio in questi giorni e magari uscirà prima di questa intervista, ma in realtà io amo non stravolgere le cose, non arricchire con moltissime novità. Trovo da perdente la frase fatta “ squadra che vince non si cambia”, perché non voglio aspettare di perdere per cambiare, più che innovazioni parlerei di miglioramenti.

Il primo, principale, riguarda la location. La Candy Arena é uno stadio in NBA, NHL, di serie A insomma, con tutti i vantaggi si possano avere dal punto di vista degli spazi, dei servizi e ancor più dello spettacolo.

Vedremo di sfruttarne le potenzialità appieno, per rendere il soggiorno di atleti e spettatori, il migliore possibile. Monza, Milano, finalmente ci inseriamo in una zona di nostra competenza, la mia Città, le mie radici, con tutto il fascino che ne deriva.

Per il resto, all’occhio salta l’inserimento, come agli albori, della categoria 50 +, che renderà sicuramente felice qualcuno.
Fall series a suo modo di vedere non ha bisogno di novità e sai perché? Perché ogni crossfitter è la vera novità di Fall Series. Ogni crossfitter che da anni si allena vive questo come il suo termometro di challenging e ogni crossfitter che inizia prima o poi sente la frase “ma sei mai andato a fall series?”.

E così fall series si conferma attraverso amici che da anni ci onorano della loro presenza e si rinnova grazie a nuovi volti che mettono piede nella nostra arena. È stato detto che prima o poi con Fall Series “devi fare i conti, perché tutti da lì vogliono passare, atleti, volontari, giudici”.

Questo è vero da sette anni ormai. Fall Series viene chiamata LA gara per questo, oltre i numeri che tutti possono fare è il tuo DNA che ti caratterizza. E quello o c’è o non c’è

Redazione : Si parla spesso di community e di quanto sia importante realizzare eventi dove questo tipo di mentalità venga rafforzata. Le Fall Series oltre ad essere considerate una delle gare più belle d’Europa, negli anni ha saputo conquistare nel cuore dei partecipanti un posto speciale.

La sensazione che si prova nonostante ci siano migliaia di persone è quella di essere ad una grande festa dove amici lontani si ritrovano con gioia condividendo la stessa passione.

Come si può spiegare questo fenomeno ? Come lo avete reso possibile ?

Giorgio : Non immagini il piacere di sentirti dire questo. Sembra ci sia una formula magica, invero, io ho sempre e solo desiderato fosse così. Da quando ci trovammo in un centinaio di atleti nel parcheggio della mia palestra Fitness, quando ancora la gente non sapeva che CrossFit si scrive con la C e F maiuscola.

Credo che renderlo possibile sia il fatto che Fall Series nasce come una festa per la “gente” e nonostante l’evoluzione rimane e vuole rimanere un festa.

Ormai é anche un lavoro, duro, faticoso, stressante, divertente e ricco di soddisfazioni, ma non passa giorno in cui all’interno dello staff la parola d’ordine sia, devono “divertirsi”.
E poi, il tocco magico, il telefonino, la mia faccia, le idee… insomma sembra banale, ma Fall Series ha uno stile inconfondibile, Fall Series ha una faccia che parla il linguaggio del popolo, ha una faccia che risponde, con cui interagisci, nel bene e nel male, da amare e perché no anche odiare, ma é li, seduta al tavolo insieme a te.

Questo affinché TUTTI si sentano a loro agio, a casa loro.

Ed ecco l’ashatg: #IAmFallSeries , ognuno di noi lo é, non esisterebbe altrimenti.

Redazione : Rifacendoci alla domanda precedente, come vedi lo stato di salute della comunità CrossFit Italiana ? Stiamo crescendo mentalmente oppure abbiamo ancora da imparare. Quanta differenza vedi paragonando la nostra scena con quella oltreoceano ?

Giorgio : Purtroppo parli con una persona che non ha mai amato la parola community, nell’accezione in cui la si é voluta far passare per molti anni nel nostro ambiente.
Da noi ne ho vista davvero poco, anzi più spesso ho visto bastoni tra le ruote (non posso dire come sia altrove, ma al French Throwdown si iscrive tutta la Francia senza se e senza ma… se vogliamo fare un esempio).

Community e’ la perfetta invenzione per rendere il marchio ancor più attraente, con l’idea che tutto sia parte di un bellissimo e famigliare progetto… “amiamoci”
Eppure, ultimamente, qualcosa sta succedendo, che non sia anche merito di Fall Series?

Qualcosa si muove, alcune persone hanno capito che in realtà alla base ci deve essere il rispetto per ciò che facciamo. La fratellanza, la condivisione e tutto il resto viene dopo.
Quelli che lo hanno capito, stanno crescendo, formano situazioni di condivisione, che spazia dal ludico al lavorativo, che accrescono loro stessi ed anche il movimento.

Altri ahimè non riusciranno mai…

Redazione : La famiglia Fall Series diventa sempre più grande. Decine di collaboratori e volontari ogni anno partecipano con gioia alla realizzazione di questo splendido evento. Disolito ci si incontra per l’evento e subito dopo si parte e si ha spesso poco spazio per ringraziarli tutti uno ad uno. Ora che sei in un momento più tranquillo, vorresti dire loro qualcosa ?

Giorgio : Sono davvero tanti anni ormai, davvero tanti.

Di acqua sotto i ponti ne e’passata molta e tutte le persone che hanno lavorato per Fall Series meriterebbero un ringraziamento, anche quelli che non ci sono più’, ma che hanno contribuito.

Alcuni coraggiosi, invece non mollano il colpo, tengono botta, nonostante  seduto a questa splendida tavola rotonda ci sia Io, in tutta la mia “stravaganza”.
Rollo, Luca, Cristiano, il più “giovane” Stefano, sono impegnati quasi tutto l’anno,con loro ci si sente giornalmente, si studia giornalmente, e si gioca giornalmente da anni, da anni.

Sono decisamente più’ che collaboratori, non ho voglia di usare termini banali particolari per definirli, collocarli, ma non sono solo Fall Series, dategli voi L’epiteto  che preferite.

Redazione : Business, Sport, Friends, possono essere un connubio possibile ? oppure questo idilliaco accordo tra le nostre diverse aree emotive ha ancora tanto da imparare ? Cosa consigli a chi desidera cimentarsi nell’intraprendere questa impresa magari aprendo un box ?

Giorgio : Questa e’ davvero una domanda che mi mette in seria difficoltà.

Lo faccio da sempre, cerco di farlo da anni ed ho sempre pensato fosse possibile, nonostante le delusioni che ne derivano dal connubio, per loro forse inevitabili.
Potrei essere scettico a riguardo ormai, o continuare ad essere romantico (fa sorridere?) e credere nella fattibilita’.

Sono cresciuto guardando i Gonnies, sui binari di Stand By me fino alle novità come Stranger Things (amo la cinematografia), per cui snaturererei la mia persona se pensassi non fosse possibile.

Il consiglio ora che darei a chi volesse intraprende l’avventura box direi che sta tutto in una frase ad inizio intervista :” da fuori sembra sempre tutto bello e diverso…”

Non la sottovaluterei.


Redazione : Bene Giorgio come ogni anno ti ringraziamo per averi reso partecipe delle tante novità che ci attendono alle Fall Series 2018. A tutti i nostri lettori ricordiamo di restare in contatto con la pagina Facebook ufficiale di Fall Series Throwdown dove poter conoscere in tempo reale tutte le informazioni per partecipare.

Giorgio : Grazie a voi come sempre a presto !!!

Sommario Articolo :
Intervista a Giorgio Beltrami - Fondatore delle Fall Series
Titolo Articolo :
Intervista a Giorgio Beltrami - Fondatore delle Fall Series
Descrizione Articolo :
Oggi My Cross Life ospita Giorgio Beltrami Owner di CrossFit Gangsta Cantu, CrossFit V-one e Ideatore delle Fall Series. Giorgio non ha bisogno di presentazioni, grande professionista e sportivo.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :