Reebok dal 1895 ad oggi | Una Storia di Successo

La Rhebok è un antilope africana. Non ci sarebbe niente di strano, tranne un piccolo particolare, ha dato il nome ad una delle aziende di calzature sportive più importanti del mondo.

Definizione aziendale

La Reebok è una società che produce calzature e abbigliamento sportivo a livello globale, opera dal 2005 come sussidiaria della tedesca Adidas. Reebok produce e distribuisce abbigliamento sportivo da corsa, abbigliamento da CrossFit, streetwear e tanto altro.

Reebok è sponsor ufficiale ( calzature e l’abbigliamento ) in ordine di : Ultimate Fighting Championship, CrossFit Games, Spartan Race e Les Mills.

Fondazione del Marchio

Nel 1958, Reebok fu fondata come compagnia associata da JW Foster e figli, a Bolton, nel Lancashire, in Inghilterra. Dal 1958 al 1986, l’abbigliamento Reebok presentava come logo e segno distintivo una Union Jack ( bandiera inglese ).

Reebok usa ancora l’Union Jack in molti dei suoi capi della linea classic.

La sede centrale della società attuale si trova a Canton nel Massachusetts, negli Stati Uniti d’America, con uffici distaccati ad Amsterdam ,Montreal ,Hong Kong e Città del Messico.

uffici reebok a boston head quarters
HQ Uffici Reebok a Boston

Nel novembre 2016, Reebok ha annunciato che avrebbero trasferito la sua sede centrale a Boston. Le ragioni del trasferimento, secondo la compagnia, sono imputabili ad una filosodia aziendale che sostiene la teoria che la sede deve essere situata in un ambiente urbano più accogliente e stimolante per i suoi lavoratori più giovani e soprattuto per chiarire i ruoli degli uffici situati negli Stati Uniti.

Gli inizi

Nel 1895, Joseph William Foster, all’età di 14 anni, iniziò a lavorare nella sua camera da letto sopra il negozio di dolci del padre a Bolton, in Inghilterra, specializzandosi nel disegno e nella progettazione di scarpe da corsa con tacchetti. La sua bravura e le sue idee progredirono molto velocemente, fondò quindi la sua attività mettendosi in proprio chiamandola JW Foster, nel 1900, in seguito si unì ai suoi figli e cambiò il nome della compagnia in JW Foster e Figli.

Reebok dal 1895 ad oggi | Una Storia di Successo

Foster aprì in seguito una piccola fabbrica chiamata Olympic Works, e divenne col tempo famoso tra gli atleti per le sue scarpe chiamate familiarmente running pumps. Foster è stato un pioniere nell’uso dei tacchetti chiamate all’epoca punte, le rivoluzionarie running pump della compagnia appaiono nel famosissimo libro, Golden Kicks: La scarpa che ha cambiato lo sport.

Olympic Works

La compagnia iniziò a distribuire scarpe in tutto il Regno Unito, le scarpe create dalla JW Foster e Figli divennero presto le scarpe più indossate dagli atleti britannici.

Le scarpe da atletica di William Foster furono rese famose dal campione olimpico dei 100 metri Harold Abrahams (che sarebbe stato immortalato nel film vincitore dell’Oscar Chariots of Fire ) nelle Olimpiadi estive del 1924 tenutesi a Parigi.

Nel 1958, a Bolton, due dei nipoti del fondatore, Joe e Jeff Foster, crearono una nuova compagnia dal nome Reebok, Joe trovò questo nome cosi particolare in un dizionario sudafricano vinto in una corsa da ragazzo. Il nome è in lingua Afrikaans ed indica un antilope africana chiamata antilope rhebok grigia.

Antilope rhebok

Nel 1979, alla fiera internazionale delle Sneakers di Chicago , un uomo d’affari americano, Paul Fireman, riesce a stringere un accordo con Reebok. Fireman lavorava per un negozio di articoli sportivo e ha negoziò un accordo per la licenza e la distribuzione del marchio Reebok negli Stati Uniti.

La divisione fu chiamata Reebok USA Ltd. Più tardi in quell’anno, Fireman introdusse tre nuove scarpe sul mercato. Nel 1981, Reebok raggiunse più di 1,5 milioni di vendite.

Anni 80 -90

Nel 1982, Reebok ha debuttato con la scarpa da aerobica Reebok Freestyle, la prima scarpa da atletica progettata esclusivamente per le donne. Gin Miller diventò il volto di Step Reebok, campagna marketing di fitness dell’azienda

L’anno seguente, le vendite di Reebok furono di 13 milioni di dollari

Nei primi anni 90 l’ex ala del Manchester Ryan Giggs firma un accordo con Reebok e lancia le sue scarpe da calcio Reebok Sprintfit.

reebok sprintfit

La società iniziò ad espandersi cominciando a produrre scarpe da tennis, aerobica, corsa, basket a metà degli anni 80, i segmenti più importanti dell’industria calzaturiera dell’epoca vedevano Reebok protagonista su tutti questi diversi fronti.

Nel 1985, Reebok lancia la sua offerta pubblica iniziale alla Borsa di New York con il simbolo RBK.

Nel 1986, Reebok ha cambiato il proprio logo, sostituendo la bandiera Union Jack che aveva dalla sua fondazione, passando al logo vettoriale che recava una striscia astratta di una Union Jack su una pista.

evoluzione logo reebok

Lo switch del logo ha segnalato la transizione dell’azienda ponendo l’accento del marchio sulle prestazioni, in contemporanea poi, ha avviato accordi di sponsorizzazione importanti con atleti professionisti della NBA e della NFL

Durante gli anni 80, Reebok iniziò a produrre e commercializzare abbigliamento e accessori sportivi (oltre a entrare nell’arena college / pro sport), insieme a una nuova linea di scarpe da ginnastica per bambini chiamate Weeboks.

reebok weeboks

Le vendite di Reebok in quegli anni raggiunsero cifre stratosferiche toccando il miliardo di dollari.

Una delle tecnologie più esclusive dell’azienda è stata la Reebok Pump, che ha debuttato nel 1989 con oltre 100 atleti professionisti tra cui Shaquille O’Neal.

Reebok ha nominato Carl Yankowski presidente e amministratore delegato del marchio nel 1998, in sostituzione dell’ex presidente Robert Meers. Yankowski si dimise un anno dopo per accettare una posizione esecutiva in un’altra azienda. Il presidente e amministratore delegato di Reebok Paul Fireman è subentrato come presidente per la prima volta in 12 anni.

Reebok ha firmato con Venus Williams dopo che quest’ultima aveva vinto Wimbledon e le Olimpiadi estive del 2000.

reebok pump prototipo

Nel dicembre 2000, Reebok ha firmato un accordo di licenza di 10 anni con la NFL per i diritti esclusivi di produzione e vendita di articoli con licenza NFL, tra cui uniformi e calzature, per tutte e 32 le squadre.

Nel 2001, Reebok è diventato il fornitore di abbigliamento esclusivo per i 29 team nelle squadre NBA e 16 WNBA per dieci anni a partire dalla stagione 2004-2005.

L’accordo aggiunse anche il logo vettoriale Reebok alle divise della squadra di pallacanestro US Olympic del 2004. Più tardi nel 2001, Jay Margolis è stato nominato presidente e COO di Reebok.

Dopo aver lanciato negozi monomarca al dettaglio in Cina, a Dhaka, Londra, Los Angeles, New York, Filadelfia e Tokyo, Margolis si dimise dall’ottobre 2004. Fireman è diventato presidente dopo aver firmato un nuovo contratto di lavoro a lungo termine con il consiglio di amministrazione di Reebok.

reebok nfl

Reebok ha acquisito lo sponsor ufficiale CCM National Hockey League nel 2004. La società ha iniziato a fabbricare attrezzature per l’ hockey su ghiaccio con i marchi CCM e Reebok. Reebok ha eliminato gradualmente il nome CCM sulle maglie autentiche e replica NHL, utilizzando il logo Reebok dal 2005. CCM è diventato Reebok-CCM Hockey nel 2007. Reebok ha trasferito la maggior parte delle sue linee di equipaggiamento per hockey a CCM dopo il 2015

Acquisizione Adidas

Nell’agosto 2005, Adidas ha acquisito Reebok come sussidiaria, unendo due delle più grandi società di abbigliamento sportivo al mondo, ma mantenendo le attività sotto i loro rispettivi marchi separati. Adidas ha acquisito tutte le azioni Reebok in circolazione e ha completato l’operazione del valore di $ 3,8 miliardi.

In seguito all’acquisizione, Adidas sostituì Reebok come fornitore ufficiale di uniformi e abbigliamento per la NBA nel 2006 con un accordo di 11 anni che include la WNBA e le maglie replica e gli equipaggiamenti per il riscaldamento.

Reebok ha nominato Paul Harrington presidente e amministratore delegato della compagnia nel gennaio 2006, sostituendo Paul Fireman che è stato presidente in carica dal 2004. Harrington è entrato a far parte dell’azienda nel 1994 ed è stato vicepresidente senior di Reebok per le operazioni globali e chief supply chain officer.

Logo Delta Reebok

Nel 2010, Reebok ha annunciato la sua partnership con CrossFit , tra cui la sponsorizzazione dei CrossFit Games ora Reebok CrossFit Games.

Nel 2011, Reebok ha debuttato con il simbolo delta CrossFit sulla linea di abbigliamento fitness del marchio. In quel periodo, Reebok, mentre lentamente iniziava a perdere i contratti per realizzare divise sportive e abbigliamento per i campionati sportivi professionisti e le squadre universitarie, iniziò a riposizionarsi come marchio prevalentemente orientato al fitness, proprio come era stato negli anni 80 e nei primi anni 90.

les mills e reebok

Nel 2013, Reebok ha annunciato un’altra partnership con Les Mills , un programma di allenamento di gruppo e fitness in ottanta paesi. L’accordo prevedeva l’integrazione di calzature e abbigliamento Reebok nei programmi di fitness e nel marketing multimediale di Les Mills. A luglio 2013, il segno delta rosso ha iniziato a comparire su tutte le collezioni di fitness di Reebok. Il marchio ha annunciato che stava eliminando gradualmente il logo vettoriale e lo sostituiva con il simbolo delta, rendendolo il secondo logo dell’azienda in oltre 120 anni.

Il simbolo delta rappresenta i tre pilastri dell’auto-cambiamento positivo, inclusi mentale, fisico e sociale, poiché Reebok aumenta la sua presenza nel settore del fitness con yoga, danza, aerobica e CrossFit.

Innovazioni

La società ha rilasciato numerosi stili di calzature degni di nota tra cui l’introduzione di Reebok Freestyle che è stato prodotto e commercializzato per le sole donne.

Nel 1984, la scarpa rappresentava più della metà delle vendite di Reebok. Seguendo la tendenza aerobica dagli anni 80 ai primi anni 90, Reebok pubblicò anche programmi di allenamento chiamati Reebok Step a partire dal 1989.

Il marchio introdusse anche una delle sue scarpe più famose, Le Reebok Pump . La collezione di calzature è stata distribuita come scarpa da basket da uomo con la prima calzata completamente regolabile al mondo controllata con l’assegnazione manuale dell’aria.

Reebok Ventilator, una linea di scarpe da ginnastica leggera con pannelli laterali ventilati, introdotta per la prima volta nel 1990.

reebok ventilator

Nel 1996, Reebok firmò un contratto di sponsorizzazione di $ 50 milioni con Allen Iverson in contemporanea del suo ingaggio con i Philadelphia 76ers. Iverson ha collaborato con Reebok durante il suo contratto per creare la seconda linea di scarpe da basket da corsa più lunga della storia, iniziando con la scarpa Question nel 96 e finendo con Answer XIV.

Nel 2010, il marchio ha rilasciato Reebok Zig , una tecnologia di calzature atletiche e una collezione di scarpe con suola in gomma a zig-zag progettate per spingere in avanti gli atleti.

reebok zig

Reebok Nano creata nel 2011 ed è la prima scarpa ufficiale CrossFit.

rebbok nano 2

Reebok foam della serie Z, una combinazione di intersuola densa e suola in modo che la schiuma sia ammortizzata ma non consumata. Questo tipo di schiuma ha debuttato sullo ZQuick TR con il nuovo logo delta di Reebok nel 2014.

Reebok ZQuick TR

Reebok Future innovation house ha sviluppato una nuova tecnologia che chiamano Liquid Factory. Un robot estrude il poliuretano liquido e “disegna” i componenti della scarpa senza l’uso di stampi per scarpe tradizionali.

Nel 2017, l’UFC ha annunciato il lancio di una nuova collezione con il nome Fight Night Collection che include una versione aggiornata degli abiti firmati Reebok.

Per ogni altra informazione visita il sito web ufficiale

Sommario Articolo :
Reebok dal 1895 ad oggi | Una Storia di Successo e di Sport
Titolo Articolo :
Reebok dal 1895 ad oggi | Una Storia di Successo e di Sport
Descrizione Articolo :
Reebok una storia lunga più di 100 anni fatta di successi ed innovazioni come nessuno mai. Ecco la storia del marchio che ha cambiato lo sport.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :