La sindrome da sovrallenamento nel CrossFit®

C’è un killer silenzioso che ogni giorno attacca tutti gli atleti di CrossFit®, e quando diciamo tutti intendiamo sia i professionisti che i normali frequentatori dei box. Subdolo perchè si manifesta dapprima con sintomi che pensiamo siano normali, sfociando con il tempo poi, in patologie anche molto gravi come :

  1. Disfunzione della regolazione delle ghiandole surrenali e della tiroide.
  2. Fegato lento.
  3. Alti livelli di infiammazione.

Ma di cosa parliamo nello specifico ? semplicemente di sindrome di sovrallenamento  o overtraining.

Le complicazioni

  • Un fegato che non lavora in modo corretto, influisce sulla capacità di lavoro e sulla funzione cerebrale e può causare letargia grave.
  • La regolazione della ghiandola surrenale influisce su forza, energia e capacità di carico di lavoro.
  • L’abbassamento delle difese immunitarie può farci ammalare più facilmente, permettendo anche l’insorgenza di malattie gravi.

Insomma potenzialmente un vero disastro.

Il sovrallenamento

Il sovrallenamento è il risultato di intensi stimoli di allenamento e di altri fattori di stress combinati con un recupero inadeguato. Se durante un duro allenamento non viene fornito il recupero appropriato, si verifica una spirale discendente in cui il continuo allenamento, crea rendimenti decrescenti e le prestazioni continuano a peggiorare.

Tuttavia, determinare con precisione quando la “linea di sovrallenamento” viene superata è molto difficile. Questo perché i sintomi del sovrallenamento sono altamente individualizzati e variegati e spaziano da sintomi fisici, psicologici, immunologici e biochimici.

Un risultato finale consistente del sovrallenamento è il deterioramento delle prestazioni fisiche. Quando sei sovrallenato, puoi aspettarti di vedere percezioni elevate dello sforzo e affaticamento durante l’esercizio, una minore economia di movimento, tempi di reazione più lenti e tempi di prestazione compromessi.

Per peggiorare le cose, lo stato di sovrallenamento viene solitamente diagnosticato solo con il senno di poi. In altre parole, quando sai che sei sovrallenato, è troppo tardi per gestirlo in modo efficace!

Perchè è cosi pericoloso ?

Perchè nonostante si viva questa condizione perennemente, la mente e il corpo del CrossFitter allenato, continua a funzionare in modo perfetto. Wod dopo wod ciclicamente questo paradosso continua incessantemente, fino a creare danni molto seri.

Tale paradosso non è cosi folle come si pensa, il nostro corpo è progettato per affrontare situazioni di stress e spingere al massimo per sopravvivere anche in condizioni critiche. Tutto questo potrebbe avere senso per brevi periodi, ma il problema comincia a diventare serio nel momento in cui questa condizione di stress diventa la normalità.

In pratica :

Continuare ad allenarsi senza dare importanza al recupero, ci porterà alla catastrofe.

Nel caso di molti CrossFitters, la scarsa attenzione per il recupero ha portato a gravi complicazioni di salute, man mano che la loro carriera sportiva progrediva, la loro struttura a livello di sistema veniva intaccata in modo grave.

FOLLOW THE MANTRA :

ALLENATI – RECUPERA – MANGIA BENE – DORMI PULITO

Il recupero

L’importanza del recupero è paragonabile a quella dell’allenamento. Se sei in una condizione di overtraining il tuo allenamento non otterrà la progressione benefica che disideri. Se non recuperi il tuo corpo entrerà in modalità sopravvivenza.

I sintomi dell’overtraining

  • Mancanza di energia
  • Nessuna pulsione sessuale
  • Nessun desiderio di allenarsi
  • Incapacità di respirare correttamente
  • Sensazione di freddo
  • Difficoltà ad alzarsi dal letto dopo la sveglia
  • Aumento di grasso corporeo nonostante una dieta rigorosa

Come contrastare il sovrallenamento

Sonno di qualità, nutrizione e supplementazione sono della massima importanza. Il corpo umano è paragonabile ad un motore meccanico moderno, efficente e progettato per dare sempre il massimo delle prestazioni possibili. Ma al pari di un motore da formula uno, un problema di sistema sottovalutato o sottostimato può portare poi al malfunzionamento ed in seguito alla rottura totale.

Supplementazione efficace

La consapevolezza è il primo passo per affrontare il problema. Considera un diario dei sintomi dove tieni traccia di come ti senti, anche alcune note a margine del tuo diario di allenamento possono aiutarti ad analizzare le tendenze dei sintomi.

Il secondo passo è rinforzare immediatamente le tue buone abitudini esistenti. Ciò comprende:

  • Dormire di qualità
  • Assumere nutrienti di qualità
  • Seguire attivamente i protocolli di riposo e recupero

Di solito, seguendo questa “prima elementare” prescrizione per alcuni giorni e poi impegnandoti a mantenerla, migliorerai i tuoi sintomi, ma ciò potrebbe non bastare.

Per supportare il tuo piano di recupero definitivo, abbiamo pensato di consigliarti, uno dei migliori integratori per il recupero sul mercato, studiato appositamente per il mondo del CrossFit® e dell’allenameto funzionale ad alta intensità.

Amrap Full Recovery

integratore di cluster dextrin e hmb

Abbiamo scelto tra tanti un integratore che permettesse di supportare attivamente il nostro piano di recupero.  Full Recovery di Amrap ha catturato le nostra attenzione per la sua composizione e per il suo metodo di azione.

  1. Destrina ciclica ramificata che garantisce uno svutamento gastrico rapido rendendo rapidamente disponibili i principi attivi.
  2. Sali di Magnesio e Potassio che fanno da tamponi per l’acido lattico.
  3. BCAA ottenuti per fermentazione vegetale instant in rapporto 4:1:1
  4. Glutammina che aiuta il recupero e contrasta i sintomi dell’overtraining.
  5. HMB ad effetto ergogenico, grazie alle sue proprietà anaboliche, lipolitiche e anticataboliche riduce i DOMS.

AMRAP FULL RECOVERY è disponibile in vendita nei negozi fisici della catena VITAMINSTORE oppure on line sul sito : VITAMINSTORE.IT

Conclusioni

Il pericolo del sovrallenamento è da tenere in forte considerazione. Un consiglio spassionato è quello di tenere sempre sotto controllo i sintomi e di ascoltare il vostro corpo. L’importanza del riposo per recuperare come già detto, è importante tanto quanto l’allenamento. Allenarvi di più senza metodo, lasciando inascoltati i segnali del vostro corpo può portare a conseguenze anche molto gravi.

AGAIN !!!  FOLLOW THE MANTRA :

ALLENATI – RECUPERA – MANGIA BENE – DORMI PULITO

Sommario Articolo :
La sindrome da sovrallenamento nel CrossFit | Guida supplementazione
Titolo Articolo :
La sindrome da sovrallenamento nel CrossFit | Guida supplementazione
Descrizione Articolo :
La sindrome da sovrallenamento nel CrossFit come avviene e come si cura. Leggi l'articolo completo dove analizziamo il pericolo dell'overtraining sportivo.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :