Il CrossFit® non è pericoloso ! E’ ora di dire la verità

Il CrossFit® non è pericoloso ! E’ ora di dire la verità.

Hai più possibilità di farti male facendo altri sport considerati innoqui come il calcetto del venerdi giocando una volta a settimana che facendo CrossFit® 5 giorni a settimana.

Ciò che rende pericoloso il CrossFit® è la mancanza di giudizio e la mancanza di consapevolezza delle proprie capacità.

Non sei un CrossFitter ? Vuoi andare in fondo alla cosa ?

Benissimo analizziamo insieme un allenamento tipo di un CrossFitter medio, che si reca in palestra per mantenersi in forma. (praticamente il 90% dei CrossFitter che compongono un box tipo.)

Per chi non fosse un CrossFitter ma un semplice curioso o sportivo intenzionato a capirne di più vogliamo spiegare brevemente come si svolge una lezione di CrossFit® di gruppo chiamata “Classe”

Punto uno

In ogni box di CrossFit® affiliato ci si può allenare in due modi, partecipando ad una classe (lezione ) oppure, se in possesso delle skills (abilità) necessarie “cosa importantissima questa” da solo via (open gym).

Esistono poi due tipi di “Classi”. La prima per i principianti appena iscritti si chiama On ramp. La serie di lezioni On ramp dovrebbero essere obbligatorie ( ma questo non sempre succede).

E’ proprio questo il nodo annoso della questione infortuni.

Cosè una classe On Ramp ?

Il percorso On Ramp non è altro che una serie di classi (lezioni) tenute da un Coach Certificato L1 L2 L3 che insegna ad i nuovi arrivati i movimenti fondamentali del CrossFit® (insegna ed aiuta a padroneggiare) , oltre ad altri movimenti che vengono spesso utilizzati durante i WOD.

Le classi On-ramp insegnano anche il linguaggio usato dai CrossFitter, ovvero tutti gli acronimi usati durante le classi vere e proprie.

Il buon senso dovrebbe farti partecipare a tutte le Classi On Ramp prima di partecipare alle classi veri e proprie.

Questo è un punto fondamentale del percorso di un atleta nel mondo del CrossFit®.

Fondamentale perchè ?

Più persone vengono istruite sui loro corpi e su come eseguire correttamente i movimenti, più basso sarà il loro tasso di infortunio. Se provi a fare una cosa e non sei capace di farla, quante probabilità hai che non ti riesca ? e quante di infortunarti ?

Tante davvero tantissime…

Il CrossFit® è di perse un allenamento perfetto. Quello che è imperfetto è il metodo di esecuzione degli esercizi e questo è l’unico motivo del perchè ci si infortuna con il CrossFit®.

Le classi vere e proprie

Dopo aver padroneggiato e compreso tutti i moviventi e la terminologia verrai trasferito nelle “classi” vere e proprie. Anche in questo caso però, la consapevolezza del proprio stato di fitness e della propria padronanza dei movimenti gioca un ruolo fondamentale.

Più di una volta nel box in cui mi alleno alcuni atleti si sono infortunati per aver preferito il volume all’intensità.

Uno dei motivi che incidono sulla percentuale degli infortuni è proprio il voler superare i propri limiti senza metodo.

I tipi di allenamento

Come si svolge una classe tipo di CrossFit® ?

Generalmente le sessioni di allenamento durano dai 60 ai 90 minuti. Ogni classe è formata da un massimo di 20 atleti ed è tenuta da un Coach. A grandissime linee la classe si svolge cosi :

WarmUp (Riscaldamento)

Improve Skills (miglioramento di un esercizio)

Wod (Allenamento del giorno)

Carichi, massimali e abilità sono definiti attraverso 2 standard che sono Rx e Scaled.

Quando ci si infortuna ?

Sicuramente non se esegui tutti gli esercizi secondo le tue skills e la tua condizione fisica. In una classe con il coach che ti segue le percentuali di infortunio sono praticamente quasi nulle.

Ci si fa male quando in ordine :

  1. Non si ascolta il proprio corpo
  2. Non si segue il percorso di allenamento
  3. Non si impara e non si padroneggia
  4. Non si preferisce l’intensità al volume
  5. Non si è umili e riflessivi.

Consigli per non infortunarsi

  1. Se sei appena arrivato pretendi di partecipare alle classi On Ramp. Un box serio ha sempre classi On ramp disponibili.
  2. Prova e riprova un movimento fino alla completa padronanza del gesto. Chiedi aiuto al tuo Coach.
  3. Non aver paura di chiedere una cosa che non hai capito.
  4. Non cercare di fare PR ad ogni lezione. Preferisci l’intensità al volume.
  5. Tieni un diario, annota i tuoi progressi, si sempre umile.

Conclusioni :

Tralasciando tutte le disamine sui carichi, sulla difficoltà dei gesti, sul senso di sfida continua e su mille altre cose, vogliamo ricordarti che il CrossFit® non è pericoloso, quello che è pericoloso è il modo in cui affronti il tuo tipo di allenamento.

Con molta probabilità non fai parte di quell’ 0,01 % che andrà ad i CrossFit® Games quindi rilassati, divertiti, goditi il viaggio.

Sommario Articolo :
Il CrossFit non è pericoloso ! E' ora di dire la verità. Facciamo chiarezza.
Titolo Articolo :
Il CrossFit non è pericoloso ! E' ora di dire la verità. Facciamo chiarezza.
Descrizione Articolo :
Hai più possibilità di farti male facendo altri sport innoqui come il calcetto del venerdi giocando una volta a settimana che facendo CrossFit
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :