Marketing per box di CrossFit | Gli errori da non commettere

Prefazione

In questo articolo sono espresse solo considerazioni personali, non vendiamo consulenza ne tantomeno amiamo farla.

Quando avete deciso di aprire il vostro box di CrossFit ufficiale, vi aspettavate di fare i coach, certamente non imparare a fare il copywriter, il web designer, il seo, il social media manager.

Ma l’amara verità è proprio questa, non avendo tutti la possibilità economica di assumere anche un professionista per gestire la comunicazione della propria azienda, ci si arrangia un pò come si può. Con il risultato di non ottenere i risultati sperati. Analizzando centinaia di siti web box di CrossFit e altrettante pagine social, abbiamo stilato una serie di errori di comunicazioni facilmente risolvibili anche da chi non è un vero professionista della comunicazione.

Partiamo dal presupposto che tutti coloro che hanno creato con tanta fatica il proprio box di CrossFit hanno il sacrosanto diritto di mostrare quanto bene hanno fatto il proprio lavoro, mettendo l’accento sul tipo di attrezzatura, sulla pavimentazione, sulla quantità di metri disponibili per una determinata attività etc etc.

Ma è davvero sempre la scelta migliore quando dobbiamo comunicare con i nostri futuri clienti ? Vediamo un pò.

Ecco un esempio di comunicazione di una ipotetica azienda che vende app per prenotazione classi, di seguito troverete due messaggi presenti nella pagina principale del loro sito web :

Il primo recita :

Abbiamo i server più veloci, i migliori sviluppatori, le migliori infrastrutture IT.

Il secondo invece :

Una sola APP per gestire comodamente anche da casa gli iscritti ai tuoi corsi.

Qual è la differenza tra i due tipi di messaggi ?

Il secondo messaggio è focalizzato sul cliente e il primo al contrario sembra un tentativo di vantarsi. Certo, il vantarsi non è intenzionale ma è un errore molto comune da parte di molte persone e questo tipo di comportamento nel marketing equivale a fare harakiri nonostante come detto sia in qualche misura sacrosanto. Sappiate che la maggior parte dei clienti non sono interessati a quanto è “grosso” il vostro box intendo… ma piuttosto alla vostra offerta formativa.

Quindi che si fà ? Da dove vogliamo partire ?

Stà tutto nel titolo

Il titolo del vostro sito web oppure il claim della vostra pagina facebook potrebbe essere in questo momento :

CrossFit Cerignola. Il primo box di CrossFit a Cerignola il più grande il più bello.

Tutto AMAZING tranne che essere il primo box di Cerignola, importa poco a chi ha deciso di intraprendere un percorso di benessere e miglioramento della forma fisica e sta sondando le varie opzioni presenti sul mercato del fitness, fondamentalmente un cliente cerca un prodotto che lo ispiri e gli mostri nel suo piano di comunicazione quello che potrebbe diventare acquistando quel determinato prodotto e il vostro corso è un prodotto anch’esso.

Ed allora perchè non provare con :

CrossFit Cerignola. Diventa la migliore versione di te stesso.

Un messaggio chiaro, coinciso, rivolto al cliente ed alla possibilità di migliorare il proprio stato di forma fisica grazie al CrossFit .

Farli iniziare è la parte più difficile

Ci è capitato spesso di vedere pagine web di box CrossFit oppure pagine social di box con post del tipo :

Vieni a provare una lezione di CrossFit gratis. Non è richiesta nessuna esperienza, i nostri coach scaleranno i movimenti in base al tuo stato di fitness, vieni a conoscere la nostra filosofia, ed il metodo di allenamento etc etc etc.

Insomma un fiume di parole che non aiutano i clienti virtualmente interessati che sembrano già essere abbastanza confusi senza il vostro aiuto.

Parola d’ordine “semplifica”

Una versione più immediata che aiuti a favorire il passaggio nel funnel è formata da poche e precise frasi che invitano all’azione, ricordate che quello di cui abbiamo bisogno sono nuovi clienti non adulatori.

Ecco un esempio pratico :

 

INIZIA OGGI IL TUO PERCORSO DI BENESSERE

PRENOTA LA TUA PROVA GRATUITA

Semplice ed immediato. Chi ha raggiunto il vostro sito web arriva da una ricerca cominciata molto prima sui motori di ricerca con frasi tipo :

Che cos’è il CrossFit ?

Il CrossFit fa male ?

CrossFit per le donne ?

Palestre di CrossFit a Cerignola

Altre mille mila domande

e poi……. alla fine :

CrossFit Cerignola

Quindi chi è arrivato al sito web del vostro box è gia per 3/4 intenzionato a volerne sapere di più e magari a provare, ergo una buona prassi potrebbe essere quella di trovare gia in Home Page il modulo di contatto per prenotate una lezione di CrossFit.

Ricordate che il tempo a vostra disposizione per evitare che una persona abbandoni il vostro sito web una volta raggiunto tramite motore di ricerca e di 5 secondi! In questo frangente di tempo tale l’utente può fare due cose :

  1. Abbandonare il sito
  2. Compiere un azione

Ma per compiere un’azione ha bisogno di uno strumento subito disponibile e in questo caso ritorniamo al modulo di contatto per prenotare una lezione gratuita che può in questi casi avere un peso enorme e far la differenza tra avere un nuovo cliente e averne perso uno.

Raccontate cosa fate non cosa avete

Spesso, troppo spesso nella parte dedicata alla presentazione si leggono frasi del tipo :

CrossFit Cerignola, fondato nel 1998, è il 52° box affiliato piu grande del mondo. Disponiamo inoltre di 30 battle rope, 20 slitte, 10 vogatori, dozzine di bilancieri della sminkiabox ed altrettanti manubri della refliex, il tutto su una superficie di millemila metri quadrati.

Tutte queste cose possono essere vere ma a nessuno glie ne importa niente di queste cose è questa la verità. Le persone che iniziano a fare CrossFit non hanno idea di cosa sia un bilanciere e quale sia la differenza tra una marca e l’altra, non gli importa del metraggio o del numero di vogatori.

Forse sarebbe il caso di scrivere :

CrossFit Cerignola, dal 1998 con un sola missione : Aiutarti a diventare una persona migliore, un team di professionisti preparati ti accompagnerà nel tuo viaggio verso una condizione di benessere mai provata prima d’ora.

Comunica in modo semplice

WOD, Community, Coaching, Fundamentals, Goals, Programmazione. Sono tutti termini comunemente usati  da coloro che già fanno CrossFit.

Certo è difficile italianizzare alcuni termini, ma visto che le persone interessate a venire a provare una lezione di CrossFit al tuo box non hanno la più pallida idea del significato di questi termini, perchè non prendere in considerazione l’uso di termini più comprensivi nel vostro piano di comunicazione.

Community = Gruppo di persone

Fundamentals =  Corso introduttivo, ambiente di apprendimento sicuro

Programmazione = Piano di allenamento

Goals = Obbiettivi

Ecc, ecc, ecc

Questi sono solo alcuni degli errori più comuni. che abbiamo visto nei piani di comunicazione dei vari Box di CrossFit. La buona notizia che sono errori reversibili la cattiva e che ce ne sono anche altri, ma ve ne parleremo in un altro articolo.

Cosa fare allora ?

Metti al primo posto il tuo cliente, niente di più niente di meno. Cerca il modo di fargli capire cosa puoi fare per lui, infondo il tuo sito web non è stato creato per pubblicizzare la bellezza del tuo box ma le persone che lo compongono ed i benefici che possono ricevere frequentando le vostre classi.

Grazie per essere arrivati alla fine dell’articolo.

Se vi serve aiuto non esitate a contattarmi, nella pagina contatti  trovate tutti i riferimenti.

Sommario Articolo :
Marketing per box di CrossFit | Gli errori da non commettere
Titolo Articolo :
Marketing per box di CrossFit | Gli errori da non commettere
Descrizione Articolo :
Guida alla corretta comunicazione aziendale per box owner di CrossFit, proprietari di palestre, e centri fitness. Copy, Seo, Instant e tanto altro.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :