Integratori Crossfit La Guida 2018

Integratori per il CrossFit. Ecco la nostra opinione. Leggi la nostra piccola guida.

Ti svegli ogni giorno sapendo che spingerai te stesso sia fisicamente che mentalmente al limite delle tue possibilità. Farlo all’infinito però, richiede una grade motivazione personale. Sei impegnato ogni giorno in modo continuo senza pause a mantenere la tua salute e il tuo benessere al top, cercando sempre di raggiungere quel prossimo obiettivo o traguardo.

Allenarsi però, è solo un pezzo di quel puzzle e certamente non il principale. Alla fine tutto si basa sulla corretta integrazione ed alimentazione. Se non stai mangiando bene e non fornisci il combustibile necessario al tuo corpo, non riuscirai nel lungo periodo a raggiungere nessun obbiettivo ,con il passare del tempo e con l’aumento dei pesi o con il diminuire dei tempi di recupero, vedrai sempre meno miglioramenti fino a quando non raggiungereai il tuo personale plateau. Ecco allora una piccola guida agli integratori crossfit

Mangiare cibo vero, senza zuccheri o additivi raffinati è il primo passo per costruire le basi del tuo regime di fitness. In questo post mi concentrerò su quelli che considero i supplementi più importanti sia per il CrossFitter medio sia per quelli che vogliono portarsi al livello successivo.

Le informazioni contenute in questo post sono solo la mia opinione e non costituiscono un consiglio medico. Prima di iniziare a prendere qualsiasi nuovo integratore, è necessario consultare un medico. Sul nostro sito web trovi diversi professionisti come il Dr. Luigi Perri  Biologo Nutrizionista e la Dr. Valeria Galfani Nutrizionista sempre disponibili ad aiutarti e consigliarti.

Gli integratori nel CrossFit

L’integrazione come si piò capire dalla stessa parola, integra la dieta esistente con alcuni nutrienti che riusciamo ad ottenere dal cibo reale ma in misura minore. Tali supplementi non dovrebbero essere presi come sostituti del il cibo reale o come sostituti del pasto. È importante che tu ti informi in modo scrupoloso sui prodotti che acquisti, in quanto non esiste una regolamentazione formale del settore degli integratori e molte delle aziende coinvolte in questo settore fanno soldi con false promesse e marketing ingannevole.

Tuttavia, una corretta integrazione può aiutare realmente gli atleti di CrossFit in vari modi tra cui:

  1. Miglioramento della resistenza
  2. Aumento della forza
  3. Aumento di energia
  4. Tempo di recupero più rapido
  5. Riduzione del rischio di lesioni
  6. Motivazione migliorata
  7. Migliore concentrazione
  8. Migliore salute delle articolazioni
  9. Dolore muscolare ridotto
  10. Resistenza durante le lunghe sessioni di CrossFit

Come puoi vedere, i benefici di questi prodotti si estendono in lungo e in largo. Ora, tieni presente che nessun singolo prodotto può offrirti TUTTI questi vantaggi: piuttosto, un insieme selezionato di prodotti, spesso chiamato stack o gainer che dir si voglia, può coprire un più ampio spettro per offrirti i maggiori benefici possibili.

Creatina

La creatina e le proteine del siero di latte (Whey) sono forse i due integratori crossfit più comunemente usati dagli atleti. La creatina in particolare è estremamente utile per gli atleti CrossFit, a causa dei significativi effetti di potenziamento delle prestazioni che offre. Ecco alcuni dei vantaggi di questo buon integratore crossfit :

  1. Aumenta la forza
  2. Migliora il pump muscolare
  3. Migliora la resistenza muscolare a breve termine
  4. Ritarda l’affaticamento muscolare
  5. Allunga il tempo di allenamento
  6. Migliora le prestazioni atletiche
  7. Ti aiuta a sollevare più peso
  8. Aumenta la sintesi proteica

La creatina funziona consentendo uno stoccaggio maggiore di acqua, proteine ​​e sostanze nutritive nel tessuto muscolare, nonché aumentando l’uso efficiente e la produzione di ATP, la fonte di energia primaria all’interno del corpo. Essenzialmente, questa sostanza naturale può aumentare temporaneamente la quantità di peso che puoi sollevare e migliorare i tuoi livelli di energia. Ciò porta a allenamenti più lunghi e produttivi e, a lungo termine, a risultati molto migliori ottenuti dai tuoi sforzi.

Come prendere la creatina

La creatina monoidrata in polvere è la più usata ma non è l’unica disponibile sul mercato.

Come accennato in precedenza, l’intero scopo dell’integrazione della creatina è quello di saturare i depositi di muscoli con la creatina. Questo può essere ottenuto in molti modi diversi ma sembra che un protocollo di caricamento iniziale seguito da dosaggi sostenuti sia il modo ottimale per raggiungere rapidamente e mantenere i livelli di saturazione. Tale protocollo dovrebbe essere simile al seguente: ingerendo circa 3 g / kg / giorno per 5-7 giorni (circa 20 grammi al giorno in incrementi di 5 grammi) e 3-5 g / giorno dopo il primo periodo di 5-7 giorni 2,3 .

Per quanto riguarda i tempi della creatina , ci sono stati recenti approfondimenti su come i tempi della tua integrazione ne influenzano l’efficacia. Mentre la creatina è stata spesso commercializzata come supplemento pre-allenamento, la scienza non supporta questa idea. Prima di immergerci negli studi su questo fenomeno, è meglio ripensare all’intero concetto di integrazione di creatina. Essa infatti funziona con il bioaccumulo, quindi una piccola dose prima dell’allenamento probabilmente non aumenterà le riserve muscolari abbastanza da suscitare un beneficio di allenamento.

Effetti collaterali della creatina

La creatina è un integratore molto sicuro, ma ha alcuni effetti collaterali minori, il più comune dei quali è il gonfiore seguito in diversi casi da crampi addominali ed inoltre un leggero aumento di peso. Come abbiamo detto, la creatina fa assorbire ad i tuoi muscoli più acqua, e la trattiene attraverso la ritenzione, il che è parte del motivo per cui è efficace nel migliorare le prestazioni atletiche. Sfortunatamente, quell’acqua può anche significare un po ‘di peso aggiunto. È pura acqua, e andrà via quando smetterai di prendere la creatina, ma ciò nonostante è un fastidio per alcune persone. È importante bere molta acqua mentre si prende la creatina, perché può causare disidratazione.

Tipi di Creatina

1.Creatina monoidrato

La forma di supplemento più comune è la creatina monoidrato. Questa è la forma che è stata utilizzata nella maggior parte delle ricerche sull’argomento

Ciò significa che la maggior parte degli effetti benefici della creatina, come il miglioramento delle prestazioni fisiche della parte superiore e inferiore del corpo, sono state osservate quasi esclusivamente quando è stata utilizzata la creatina monoidrato.

Questa forma è composta da una molecola di creatina e una molecola d’acqua, sebbene possa essere processata in pochi modi. A volte, la molecola d’acqua viene rimossa, con conseguente creatina anidra.La rimozione dell’acqua aumenta la quantità di creatina in ciascuna dose. La creatina anidra è 100% di creatina in peso, mentre la forma monoidrata è di circa il 90% in peso di creatina.

Altre volte, la creatina è micronizzata o lavorata meccanicamente per migliorare la solubilità in acqua. In teoria, una migliore solubilità in acqua potrebbe migliorare la capacità del tuo corpo di assorbirla. Nonostante queste piccole differenze nell’elaborazione, ognuna di queste forme è probabilmente altrettanto efficace quando vengono somministrate dosi uguali.

Oltre ad aumentare la forza, la creatina monoidrato può aumentare contenuto d’ acqua nelle cellule muscolari. Questo può portare a effetti benefici sulla crescita muscolare inviando segnali relativi al gonfiore cellulare. Fortunatamente, una grande quantità di ricerche lo dimostra la creatina è sicura da consumare e non sono stati segnalati effetti collaterali gravi con il suo uso.

Quando si verificano effetti collaterali minori, in genere comportano mal di stomaco o crampi. Questi effetti indesiderati possono essere alleviati consumando diverse dosi più piccole, piuttosto che una dose maggiore.Poiche è sicura, efficace e conveniente, la creatina monoidrato è stata a lungo considerata lo standard per questo integratore.

Qualsiasi nuova forma deve essere confrontata con essa prima che possa essere raccomandata.

Riepilogo: la creatina monoidrato è la forma più studiata e più comunemente utilizzata. Una grande quantità di ricerche indica che è sicura ed efficace, e le nuove forme del supplemento dovrebbero essere confrontate prendendo come riferimento quest’ultima.

2.Creatina etil estere

Alcuni produttori affermano che la creatina etil estere è superiore ad altre forme di integratore, inclusa la forma monoidrata. Alcune prove indicano che potrebbe essere meglio assorbita della creatina monoidrato. Inoltre, a causa delle differenze nei tassi di assorbimento muscolare, alcuni ritengono che potrebbe sovraperformare la creatina monoidrato.

Tuttavia, uno studio che confrontava direttamente i due tipi di creatina ha rilevato che quest’ultima aumentava il contenuto di creatina nel sangue e nei muscoli.

Per questo motivo, non è consigliabile utilizzare la forma dell’estere etilico.

Riepilogo : l’estere etilico della creatina può avere tassi di assorbimento diversi rispetto ad altre forme. Tuttavia, non sembra efficace quanto la forma monoidrata e non è raccomandato l’uso.

3. Creatina cloridrato

La creatina cloridrato (HCl) ha acquisito una notevole popolarità. L’entusiasmo iniziale a riguardo fu probabilmente dovuto ad i resoconti della sua solubilità superiore. A causa della sua superiore solubilità in acqua, si ipotizza che possa essere usata una dose più bassa, riducendo gli effetti collaterali relativamente comuni come il mal di stomaco.

Tuttavia, questa teoria è solo speculazione finché non viene testata. Uno studio ha evidenziato che la creatina HCl era 38 volte più solubile della forma monoidrata. Ma sfortunatamente, non ci sono esperimenti pubblicati sulla creatina HCl negli esseri umani.

Data la grande quantità di dati a supporto dell’efficacia della creatina monoidrato, la forma di HCl non può essere raccomandata come superiore finché i due diversi tipi di creatina non sono stati confrontati in diversi esperimenti.

Riepilogo: sebbene l’elevata solubilità in acqua della forma HCl sia promettente, è necessario studiarla prima di poterla raccomandare su altre forme.

4. Creatina tamponata

Alcuni produttori di integratori hanno tentato di migliorare la stabilità della creatina nello stomaco aggiungendo una polvere alcalina, trasformandola in una forma tamponata.

Presumibilmente, questo potrebbe aumentare la sua potenza e ridurre gli effetti collaterali come gonfiore e crampi. Tuttavia, uno studio che confronta direttamente le forme tampone e monoidrato non ha rilevato differenze in termini di efficacia o effetti collaterali.

I partecipanti a questo studio hanno preso i supplementi continuando il loro normale programma di allenamento per 28 giorni. Si è notata un aumento della forza degli esercizi con panca e un aumento di produzione di energia durante il ciclo, indipendentemente dalla forma.

Nel complesso, sebbene le forme tamponate non fossero peggiori delle forme monoidratate in questo studio, non erano neanche migliori. Dal momento che non ci sono prove che le forme tamponate forniscano vantaggi unici, la creatina monoidrato è comunque la vincitrice.

Riepilogo: Sebbene una quantità molto limitata di ricerche indichi che le forme bufferizzate potrebbero essere efficaci quanto le forme monoidrate, non ci sono abbastanza informazioni per raccomandarle.

5. Creatina liquida

Mentre la maggior parte degli integratori di creatina si presenta in polvere, alcune versioni pronte da bere si presentano gia sciolte in acqua. La ricerca limitata che esamina le forme liquide indica che sono meno efficaci delle polveri monoidratate. Uno studio ha rilevato che il lavoro svolto durante il ciclo è stato migliorato del 10% con la polvere monoidrata, ma non con la forma liquida.

Inoltre, sembra che la creatina possa degradarsi quando rimane in un liquido per diversi giorni. Questo non accade immediatamente, quindi non è un problema mescolare la tua polvere con l’acqua prima di consumarla.

La maggior parte delle ricerche ha utilizzato polveri miscelate poco prima dell’uso. Sulla base della ricerca, questo è il modo consigliato per consumare integratori di creatina.

Riepilogo: le forme liquide del supplemento sembrano scomporsi e diventano inefficaci. Non sembrano migliorare le prestazioni fisiche o produrre altri benefici.

6. Creatina magnesio chelato

Il chelato di magnesio della creatina è una forma del supplemento che è “chelato” con il magnesio.

Ciò significa semplicemente che il magnesio è attaccato alla molecola della creatina. Uno studio ha confrontato la forza e la resistenza della panca tra gruppi che consumano creatina monoidrato, creatina chelato di magnesio o un placebo. Entrambi i gruppi chelato monoidrato e magnesio hanno migliorato le loro prestazioni più del gruppo placebo, ma non c’era differenza tra loro. Per questo motivo, sembra che il chelato di magnesio della creatina possa essere una forma efficace, ma non è migliore delle forme standard monoidrate.

Riepilogo: alcune prove mostrano che il chelato di magnesio della creatina è efficace quanto la forma monoidrata. Tuttavia, sono disponibili informazioni limitate e non sembra essere superiore.

Proteine ​​del siero di latte whey

Le proteine ​​del siero del latte sono una proteina derivata dai prodotti caseari. In realtà è un sottoprodotto del processo di produzione del formaggio e si trova naturalmente in molti prodotti alimentari. Le proteine del latte si suddividono principalmente in 3 tipi. E sono gli integratori crossfit preferiti dai CrossFitter

Tipi di proteine del siero del latte whey

Whey Protein Concentrate (WPC)

La quantità di proteine ​​nel concentrato di proteine ​​del siero di latte può variare tra il 25-89%. Gli integratori di proteine ​​del siero del latte in polvere che trovate nei negozi di salute e nutrizione spesso elencano il concentrato di proteine ​​del siero sull’etichetta. Questo tipo di proteina di siero di latte è di solito l’80% di proteine. Il resto del prodotto è costituito da lattosio (4-8%), grassi, minerali e umidità.

Whey Protein Isolate (WPI)

Il WPI è la forma più pura di proteina di siero di latte disponibile e contiene tra il 90 e il 95% di proteine. È una buona fonte proteica per individui con intolleranza al lattosio poiché contiene poco o niente lattosio. I WPI hanno anche un basso contenuto di grassi. Il costo di un WPI sarà leggermente superiore a quello del WPC a causa della purezza e del contenuto proteico più elevato del prodotto.

Proteine ​​del siero idrolizzato

Le lunghe catene proteiche nella proteina whey sono state scomposte in catene più corte chiamate peptidi. Questo rende questo tipo di proteine ​​del siero del latte più facilmente assorbito dal corpo e può ridurre il potenziale di reazioni allergiche. Le proteine ​​del siero di latte idrolizzate sono spesso utilizzate negli alimenti per lattanti e nei prodotti sportivi e medicali. L’idrolisi non riduce la qualità nutrizionale delle proteine ​​del siero di latte.

Come le proteine ​​del siero di latte aiutano gli atleti CrossFit

Le proteine ​​del siero di latte sono l’integratore più popolare tra gli sportivi che si cimentano con grandi sforzi e sessioni prolungate per una buona ragione: Perche funzionano! Sono anche uno dei più efficaci integratori usati nel CrossFit.

Perché così tanti crossfitters e atleti scelgono di utilizzare proteine ​​del siero di latte? Perché il le proteine del siero del latte offrono un sacco di benefici, come ad esempio:

  1. Ottima fonte di proteine
  2. Aiuta a velocizzare i tempi di recupero
  3. Aiuta a ridurre il dolore muscolare
  4. Ti aiuta a costruire più muscoli
  5. Un modo economico e semplice per aumentare l’assunzione di proteine
  6. Le proteine ​​del siero del latte offrono un eccellente profilo aminoacidico
  7. Assorbe rapidamente per alimentare il recupero post allenamento
  8. Fornisce i tuoi muscoli con aminoacidi
  9. Ti aiuta a sentirti pieno – utile per la dieta

Le proteine ​​del siero di latte vengono in genere utilizzate dopo l’allenamento, come supplemento di recupero. Fanno un ottimo lavoro ed il loro mestiere è fornire ai tuoi muscoli i nutrienti e gli amminoacidi che devono recuperare. Possono aiutarti ad accelerare i tempi di recupero, ridurre i dolori muscolari e rifornire di carburante il tuo corpo dopo ogni sessione di allenamento. E dal momento che le digerisce così in fretta, il tuo corpo si mette subito al lavoro!

Un altro motivo per cui il siero di latte è uno dei migliori integratori per il CrossFit è che aiuta gli atleti a soddisfare le loro esigenze giornaliere di assunzione di proteine. Gli atleti di tutti i tipi, e in particolare i crossfitters, hanno bisogno di molte proteine – molto più di quanto una persona media abbia bisogno. Riunire i fabbisogni proteici giornalieri attraverso il cibo da solo può essere difficile (e costoso), ma il siero può aiutare in modo esponenziale.

Come assumere proteine ​​del siero di latte

Le proteine ​​del siero di latte vengono utilizzate al meglio subito dopo l’allenamento. Più velocemente puoi prendere la tua dose, meglio è. Il siero si digerisce in meno di mezz’ora, rendendolo l’integratore favorito dagli atleti perché riesce a lavorare molto rapidamente.

Effetti collaterali della proteina del siero di latte

Di solito non noterai troppi effetti collaterali quando assumi il siero di latte, ma alcuni sono possibili. Gli effetti indesiderati più comunemente riportati sono problemi gastrointestinali, come gas intestinali, gonfiore, nausea, ecc. Ma questi effetti sono pittosto rari.

BCAA

I BCAA sono aminoacidi a catena ramificata. I BCAA sono i preferiti nella comunità del fitness perché aiutano a migliorare la sintesi proteica, a stimolare la crescita muscolare e possono anche aiutare a migliorare la qualità dei tuoi allenamenti. La maggior parte degli amminoacidi è utile per il recupero post-allenamento e una varietà di altri usi, ma i BCAA in particolare sono molto utili.

Come i BCAA aiutano gli atleti di CrossFit

I BCAA sono buoni integratori per il crossfit perché forniscono una serie di benefici specifici per l’atleta. Sono utili prima, durante e dopo le sessioni di allenamento, rendendoli un’aggiunta unica e versatile a qualsiasi stack supplementare. Ecco alcuni dei principali vantaggi offerti dai BCAA:

  1. Ti aiutano a costruire più muscoli
  2. Ritardano l’affaticamento durante l’allenamento
  3. Allungano il tuo allenamento
  4. Riducono il dolore muscolare post-allenamento
  5. Velocizzano il recupero post-allenamento
  6. Aumentano la forza
  7. Ricaricano i depositi di amminoacidi persi, che diminuiscono durante l’esercizio

Come puoi vedere, i BCAA sono ottimi integratori per il crossfit. Offrono una serie di importanti benefici, ed hanno pochi o nessun effetto collaterale negativo.

Come prendere i BCAA

I BCAA sono unici nel senso che sono utili durante tutto il processo di allenamento. Solitamente prendo i miei BCAA con la mia Creatina 30 minuti prima dell’allenamento. Tuttavia, è utile anche prenderli durante o anche dopo un allenamento. Il dosaggio varia a seconda del prodotto, ma in genere viene visualizzato un intervallo di 2-6 g per porzione. I BCAA si trovano tipicamente nella forma in polvere, che deve essere mescolata in un liquido.

Effetti collaterali dei BCAA

Gli effetti collaterali sono rari, ma come con qualsiasi cosa, sono possibili. La maggior parte della gente non sperimenterà alcun effetto negativo, ma alcuni nuovi utenti riferiscono di sentire affaticamento e / o perdita di coordinazione.

Olio di pesce

L’olio di pesce è un integratore popolare ricavato dall’olio estratto da alcuni tipi di pesce. Se si mangia già un sacco di pesce, l’assunzione di olio di pesce potrebbe non essere necessaria.

Come aiuta l’olio di pesce

L’olio di pesce può essere davvero utile per quasi tutti gli esseri umani, ma è particolarmente utile per gli atleti. Questo semplice integratore può aiutare a migliorare le tue prestazioni atletiche, stimolare la crescita muscolare e rafforzare il tuo corpo per ridurre il dolore muscolare, accelerare i tempi di recupero e altro ancora. Ecco alcuni dei vantaggi che rendono l’olio di pesce uno degli integratori più efficaci per i crossfitters:

  1. Aiuta a ridurre l’infiammazione
  2. Supporta il sistema immunitario
  3. Riduce i danni muscolari indotti dall’esercizio
  4. Aiuta ad accelerare i tempi di recupero
  5. Riduce il dolore muscolare
  6. Aumenta la forza
  7. Migliora le prestazioni atletiche
  8. Aumenta la sintesi proteica
  9. Sostiene pelle e capelli sani

Come puoi vedere, ci sono alcuni notevoli benefici dell’olio di pesce. Per gli atleti, i benefici sono evidenti : l’olio di pesce aiuta a migliorare le prestazioni atletiche, aumentare la forza, ridurre l’indolenzimento muscolare, prevenire le malattie e altro ancora. Inoltre, è anche abbastanza utile come un richiamo di salute in generale, quindi i benefici vanno ben oltre la palestra. Aggiungilo al fatto che si tratta di un integratore naturale con pochissimi effetti collaterali e puoi capire perché lo ho inserito questo integratore tra i migliori per i crossfitters.

Come prendere l’olio di pesce

L’olio di pesce è semplice da prendere; si presenta sotto forma di capsule e puoi prenderlo con o senza cibo (anche se assorbe meglio con un pasto). È sicuro assumere più porzioni al giorno e puoi scegliere quando prenderlo in base al tuo programma. Se lo stai utilizzando come aiuto per il recupero, prendilo dopo l’allenamento.

Effetti collaterali olio di pesce

L’effetto collaterale più comune dell’olio di pesce è più comico che dannoso: può far puzzare l’alito come il pesce! Mentre questo è certamente un effetto collaterale minore, può comunque essere un pò fastidioso. Per contrastare questo effetto, è megio prendere l’olio di pesce con un pasto e / o provare a congelare le capsule.

Magnesio

Il magnesio è un minerale che può fare un sacco di bene anche a persone normali. Ma gli atleti in particolare hanno bisogno di questo minerale su base giornaliera. E’ possibile che tu abbia preso abbastanza magnesio nella tua dieta da solo, un sacco di persone però ne sono carenti. I principali benefici del magnesio sono:

  1. Aiuta a regolare la produzione di energia
  2. Migliora la qualità del sonno
  3. Può aiutare a migliorare le prestazioni dell’allenamento
  4. Riduce l’infiammazione
  5. Migliora la salute del cuore
  6. Aiuta a rafforzare ossa e articolazioni
  7. Aiuta a prevenire l’osteoporosi
  8. Previene la carenza di magnesio

Il magnesio è importante per tutti – e un’enorme percentuale di persone oggi ne è carente. La carenza di magnesio può causare una serie di problemi , che vanno dalla fatica all’emicrania o peggio. La buona notizia è che questa è una deficienza facile da risolvere, con l’aiuto di magnesio supplementare. Se ne hai abbastanza della dieta, potresti non notare alcun beneficio significativo da questo integratore, ma se sei carente, probabilmente inizierai a notare una vasta gamma di benefici per la salute.

Come prendere il magnesio

Il magnesio è assumibile in forma di pillola e/o capsula, e la cosa migliore è prenderlo ogni giorno. Per favorire l’assorbimento e ridurre il rischio di disturbi allo stomaco è consigliabile assumerlo durante i pasti. Per quanto riguarda il dosaggio, ti consigliamo di seguire le istruzioni sul prodotto che stai utilizzando, ma puoi aspettarti un dosaggio compreso tra 200 e 400 mg.

Effetti collaterali al magnesio

Alcune persone hanno segnalato effetti collaterali come nausea, diarrea e mal di stomaco, anche se questi sono rari. Fintanto che prendi la dose raccomandata e non più, non dovresti notare alcun effetto collaterale.

L-Carnitina

La L-carnitina è un aminoacido molto popolare nella comunità del fitness. Viene utilizzato per una serie di motivi, ma soprattutto, è noto per la sua capacità di aumentare la massa muscolare e stimolare la combustione dei grassi e per il suo ruolo nel metabolismo energetico. In realtà è un aminoacido che è sintetizzato naturalmente nel corpo , ma è anche disponibile in forma di supplemento.

Come la L-Carnitina aiuta gli atleti di Crossfit

La L-carnitina è conosciuta nel mondo del fitness a causa dei notevoli benefici che offre. Viene principalmente usata come modo per aumentare gli sforzi di bruciare i grassi, ma può anche essere utile per coloro che cercano di costruire più muscoli. Alcuni dei benefici della L-carnitina :

  1. Aiuta a perdere grasso
  2. Aiuta il corpo ad utilizzare il grasso per l’energia
  3. Aumenta la definizione muscolare
  4. Aumenta la crescita muscolare
  5. Supporta ossa sane
  6. Aiuta a ridurre il rischio di lesioni
  7. Supporta la salute immunitaria
  8. Migliora le prestazioni atletiche
  9. Può funzionare in sinergia con olio di pesce / omega-3

Dal bruciare più grasso passando all’aiuto per aumentare la massa muscolare e la definizione, la L-carnitina offre un bel pò di aiuto. È anche un aminoacido naturale, quindi non ci sono effetti secondari per la maggior parte delle persone che lo usano.

Come prendere L-Carnitina

La L-carnitina viene commercializzata solitamente in forma di pillola / capsula, ma a volte è anche disponibile in polvere. È spesso usata in combinazione con altri ingredienti per creare potenti miscele di allenamento. Indipendentemente dalla forma che si assume, c’è una cosa importante da ricordare che L-carnitina: deve essere assunta con il cibo. In particolare, i carboidrati sono importanti per l’assorbimento e l’uso corretto di questo integratore. Quindi, assicurati di prendere la tua dose con un pasto, o accanto a un integratore pre-allenamento che contiene carboidrati ad azione rapida. Oltre a questo, basta seguire le istruzioni di dosaggio riportate sulla confezione del prodotto.

Effetti collaterali di L-Carnitina

La maggior parte delle persone non noterà alcun effetto collaterale grave, ma sono stati segnalati disturbi allo stomaco, nausea e bruciore di stomaco. È meglio prendere il dosaggio raccomandato e non di più, salvo diversa indicazione da parte di un medico.


Così il gioco è fatto. I supplementi di cui sopra non sono quelli che definirei necessari, tuttavia il loro uso aiuterà sicuramente la tua capacità di allenarti più a lungo, più duramente con conseguente aumento di forza, agilità e potenza. Se hai ulteriori domande su quali supplementi sono giusti per te chiedi pure ad uno dei nostri esperti !!!

Sommario Articolo :
Integratori CrossFit Guida 2018 - Integrazione sportiva
Titolo Articolo :
Integratori CrossFit Guida 2018 - Integrazione sportiva
Descrizione Articolo :
Integratori CrossFit. Leggi la nostra guida 2018 . Integrazione sportiva e supplementazione sportiva. Come assumere gli integratori e quali sono i migliori da assumere per i CrossFitters.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :