La guida al CrossFitter principiante | Tutto quello che c’è da sapere

La guida al CrossFitter principiante è una raccolta di consigli utili a tutti coloro che hanno deciso di intrapendere questo percorso di allenamento.

Una serie di raccomandazioni preziose, per permettere a tutti i novizi di questo metodo di allenamento di allenarsi divertendosi, evitando di infortunarsi.

Anche se dedicata a chi stà iniziando, questa guida dovrebbe essere considerato un memorandum da tenere sempre presente anche per coloro che già praticano questo metodo di allenamento brevettato.

Cominciamo subito…

1. Non avere fretta

Ricorda di riconoscere i tuoi limiti. Non avere fretta di spaccare il mondo, soprattutto perchè non he hai le capacità. Da qualsiasi sport tu provenga la prima lezione di CrossFit ti mostrerà brutalmente il tuo stato di forma, lasciandoti senza fiato.

Privilegia la pulizia del gesto al volume ed all’intensità, che a farsi male se non si sà quello che si fa è un attimo….

Quando le persone associano il CrossFit a un infortunio, dimenticano di dire che spesso tale infortunio è il risultato di un ridimensionamento non corretto dell’esercizio.

2. Prenditi del tempo per recuperare.

Sonno, alimentazione, riposo, mobilità: l’elenco potrebbe continuare all’infinito. Prenditi cura del tuo corpo. È facile esagerare all’inizio. Non sottovalutare l’importanza dei giorni di riposo. Andare troppo forte e troppo velocemente può portare a lesioni e / o prestazioni scadenti.

3. Abbraccia il disagio

È difficile ottenere risultati se non si esce dalla propria zona di comfort. Questa massima vale per quasi qualsiasi cosa nella vita, ma soprattutto quando si parla di CrossFit. Il segreto è  arrendersi il prima possibile al dolore e alla paura, presto diventerai più forte e tutto diventerà più semplice.

4. Trova il box giusto

Ci sono oltre 600 box di CrossFit ufficiali in Italia. Diversamente da una catena di franchising in cui puoi aspettarti la stessa esperienza ovunque, i box  di CrossFit offrono un’esperienza unica nel suo genere.

Sceglilo in base ai tuoi obbietivi :

Il tuo sogno è diventare un PRO e andare ai Games?

Benissimo, cerca un box in cui si faccia anche programmazione per competitor.

Te ne fotti di andare ai Games e vuoi solo divertirti?

Scegli un box che ti offra lezioni On-Ramp, che ti faccia iniziare in sicurezza e in modo graduale.

Vuoi portare tuo figlio con te?

Scegli un box che tenga corsi di CrossFit Kids.

Sei un over 60?

Benissimo! Cerca un box che tenga corsi Legends.

5. Riscaldamento sempre!

Un adeguato riscaldamento può migliorare le prestazioni e ridurre la possibilità di lesioni mentre ti prepari mentalmente per una sessione di allenamento. Un buon riscaldamento coinvolge tutto il corpo. Non essere pigro, se puoi presentati al box 15 minuti prima e usa il tempo per un pò di riscaldamento extra.

6. Mangia bene e in base ai tuoi obiettivi.

Le esigenze nutrizionali di un atleta che si prepara per le competizioni sono molto diverse dalle esigenze di chi cerca semplicemente di iniziare a fare scelte alimentari più sane o perdere qualche chilo. Chiedi sempre consiglio a specialisti del settore, niente fai date.

7. Impara tutti i movimenti

Movimenti funzionali e ad alta intensità costantemente variati…questo è CrossFit. Come principiante, è facile farsi risucchiare dalla routine e cominciara a fare di testa propria fossilizzandosi su stacchi da terra,  snatch,  etc etc… Ricordati che tali movimenti sono solo una parte della routine di allenamento.

Fino a quando non avrai una conoscenza di base di tutti i movimenti del CrossFit, segui la lezione di gruppo in cui potrai esercitarti a una nuova abilità ogni giorno.

8. Focalizzati sulla tecnica

Una cattiva tecnica di esecuzione porta a due cose: lesioni e affaticamento muscolare più veloce.

La forma corretta e l’efficienza del movimento dovrebbero essere al centro di ogni nuovo e di ogni esperto atleta di CrossFit. Non si impara a fare snatch in un mese, gli atleti della FIPE lavorano su tali movimenti anni, per cercare di migliorarsi, dove pensi di andare tu dopo 6 mesi di CrossFit? Sicuramente al pronto soccorso.

9. Ascolta il tuo coach (non tutti gli altri)

Imparerai rapidamente che tutti i tuoi colleghi di allenamento hanno qualche consiglio da darti. Concentrati rigorosamente su ciò che dice il tuo coach. Se sei confuso su un movimento, chiedi al coach, è per questo che li paghi. Troppe informazioni da troppe fonti possono sovraccaricare qualsiasi principiante.

10. Tieni un diario di allenamento

Ciò che viene misurato viene gestito. Un buon diario di allenamento può aiutarti a valutare i tuoi progressi e fissare obiettivi realistici. È sempre stimolante vedere quanto il tuo tempo sia migliorato negli ultimi sei mesi. Se non tieni un diario degli allenamenti, è difficile stabilire obiettivi e apprezzare davvero i miglioramenti ottenuti.

11. Divertiti

Il consiglio migliore è sempre alla fine: divertiti e basta!

Goditi il ​​tuo tempo al box. Entra a far parte della comunità, partecipa ad eventi creati dal box e dai suoi membri e, soprattutto, non essere troppo duro con te stesso se non stai progredendo alla velocità che desideri. Ci arriverai, anche Fraser a cominciato da qualche parte no?

Ecco alcune fonti utili per districarti nei primi mesi :

Sito ufficiale di CrossFit

crossfit.com

Lista Box CrossFit Ufficiali

crossfit.com/affiliate-list

CrossFit Trainer Directory

trainerdirectory.crossfit.com

CrossFit Italia

Pagina Instagram

 

Sommario Articolo :
La guida al CrossFitter principiante | Tutto quello che c'è da sapere
Titolo Articolo :
La guida al CrossFitter principiante | Tutto quello che c'è da sapere
Descrizione Articolo :
La guida al CrossFit per principianti è una raccolta di consigli utili per coloro che hanno deciso di intrapendere questo percorso.
Autore Articolo :
Scritto da :
My Cross Life
Logo :

Filippo Comparini

Atleta e Giudice Crossfit con certificazione CrossFit Level 1 (CF-L1)